Qual era la differenza tra farisei e sadducei?


Risposta 1:

Perushim erano ebrei fedeli e dediti alla pratica della legge ebraica come prescritto dal comando biblico:

Conoscilo in tutti i tuoi modi.

Gli tsadduqim erano un gruppo perverso di ebrei della classe superiore che volevano assimilarsi ai modi pagani ellenistici, ma fingevano di essere giusti definendosi TSADIQ [giusto]. Il loro vero obiettivo era limitare rigorosamente ogni aspetto della fede ebraica al minimo, e quindi si opponevano naturalmente ai Perushim che volevano estendere la legge ebraica. Il vero obiettivo di Tsadduqim era quello di essere il più possibile come i Greci e i Romani.

Lo Tsadduqim catturò la mente di uno dei re Hashmoni chiamato Alexander Yannai, e ordinò l'omicidio dei rabbini che sedevano nella corte del Sinedrio, in modo che i posti vacanti potessero essere riempiti con i giudici Tsadduqi. Era un re malvagio, che oltrepassò i limiti della Torah riguardo ai sacerdoti [Kohanim]. I re non dovrebbero mai essere sacerdoti nel giudaismo e i sacerdoti non dovrebbero mai essere re. Questi ruoli devono sempre rimanere separati.


Risposta 2:

farisei

Un'importante setta religiosa dell'ebraismo nel I secolo E.V. non erano di discendenza sacerdotale, ma erano osservatori rigorosi della Legge nei suoi minimi dettagli e elevarono le tradizioni orali allo stesso livello. (Mt 23:23) Si opposero a qualsiasi influenza culturale greca e, in quanto studiosi della Legge e delle tradizioni, avevano una grande autorità sul popolo. (Mt 23: 2-6) Alcuni erano anche membri del Sinedrio. Spesso si opponevano a Gesù riguardo all'osservanza del sabato, alle tradizioni e all'associazione con i peccatori e gli esattori delle tasse. Alcuni diventarono cristiani, incluso Saulo di Tarso. - Mt 9:11; 00:14; Mr 7: 5; Lu 6: 2; At 26: 5.

sadducei

Un'importante setta religiosa dell'ebraismo composta da ricchi aristocratici e sacerdoti che esercitavano una grande autorità sulle attività del tempio. Rifiutarono le molte tradizioni orali osservate dai farisei e altre credenze farisaiche. Non credevano nella risurrezione o nell'esistenza degli angeli. Si opposero a Gesù. - Mt 16: 1; At 23: 8.


Risposta 3:

farisei

Un'importante setta religiosa dell'ebraismo nel I secolo E.V. non erano di discendenza sacerdotale, ma erano osservatori rigorosi della Legge nei suoi minimi dettagli e elevarono le tradizioni orali allo stesso livello. (Mt 23:23) Si opposero a qualsiasi influenza culturale greca e, in quanto studiosi della Legge e delle tradizioni, avevano una grande autorità sul popolo. (Mt 23: 2-6) Alcuni erano anche membri del Sinedrio. Spesso si opponevano a Gesù riguardo all'osservanza del sabato, alle tradizioni e all'associazione con i peccatori e gli esattori delle tasse. Alcuni diventarono cristiani, incluso Saulo di Tarso. - Mt 9:11; 00:14; Mr 7: 5; Lu 6: 2; At 26: 5.

sadducei

Un'importante setta religiosa dell'ebraismo composta da ricchi aristocratici e sacerdoti che esercitavano una grande autorità sulle attività del tempio. Rifiutarono le molte tradizioni orali osservate dai farisei e altre credenze farisaiche. Non credevano nella risurrezione o nell'esistenza degli angeli. Si opposero a Gesù. - Mt 16: 1; At 23: 8.


Risposta 4:

farisei

Un'importante setta religiosa dell'ebraismo nel I secolo E.V. non erano di discendenza sacerdotale, ma erano osservatori rigorosi della Legge nei suoi minimi dettagli e elevarono le tradizioni orali allo stesso livello. (Mt 23:23) Si opposero a qualsiasi influenza culturale greca e, in quanto studiosi della Legge e delle tradizioni, avevano una grande autorità sul popolo. (Mt 23: 2-6) Alcuni erano anche membri del Sinedrio. Spesso si opponevano a Gesù riguardo all'osservanza del sabato, alle tradizioni e all'associazione con i peccatori e gli esattori delle tasse. Alcuni diventarono cristiani, incluso Saulo di Tarso. - Mt 9:11; 00:14; Mr 7: 5; Lu 6: 2; At 26: 5.

sadducei

Un'importante setta religiosa dell'ebraismo composta da ricchi aristocratici e sacerdoti che esercitavano una grande autorità sulle attività del tempio. Rifiutarono le molte tradizioni orali osservate dai farisei e altre credenze farisaiche. Non credevano nella risurrezione o nell'esistenza degli angeli. Si opposero a Gesù. - Mt 16: 1; At 23: 8.