Qual è la differenza tra cappello bianco ASO e cappello nero ASO?


Risposta 1:

Ciao,

White hat ASO sono tutte le tecniche consentite e raccomandate dall'App Store al fine di migliorare il posizionamento dell'app per parole chiave e categoria. Richiede molta pazienza, monitoraggio e modifiche per farlo bene, ma se lo fai può essere una miniera d'oro per i download delle tue app.

Ecco una guida dettagliata per ASO: Guida all'ottimizzazione dell'App Store »App Radar il software ASO

Allo stesso modo, le tecniche ASO black hat non sono consentite e consigliate da App Store. Questi includono parole chiave ripieno nel titolo e nella descrizione. Include anche ottenere download falsi da alcune terze parti e recensioni false a 5 stelle.

Google e Apple sono molto più bravi a riconoscere se qualcuno sta usando ASO black hat, il che può portare alla rimozione di app e al divieto sull'account dell'editore.

Disclaimer: sono il CEO di App Radar. Se hai ulteriori domande, puoi contattarmi in qualsiasi momento :)


Risposta 2:

La differenza tra l'ottimizzazione di White Hat App Store e l'ottimizzazione di Black Hat App store è che il primo è visto come etico e il secondo chiaramente no. :-)

Promuovere la tua app e massimizzare la visibilità va benissimo ma assicurati di prevenire esempi (non limitati a) come:

  • Riempimento di parole chiave non pertinenti nel titolo o nella descrizione della tua app Acquisizione di recensioni ingannevoli degli utenti Acquisto di false installazioni automatizzate per migliorare il tuo posizionamento

Nella maggior parte dei casi e per la maggior parte degli sviluppatori, attenersi alla propria sensazione di sotto pancia. Se qualcosa non sembra giusto ... nella maggior parte dei casi non è giusto.

Semplicemente non fare nulla di non etico per potenziare la tua app nell'App Store perché Apple, Google o Amazon monitorano attivamente comportamenti sospetti e quando vengono catturati ricevi un divieto a vita che non vale affatto il rischio.

Buona fortuna ottimizzando le tue app nel modo giusto e costruendo la tua tribù di utenti fedeli!

I migliori saluti,

Codificatore AMP

Modelli, temi e plugin AMP


Risposta 3:

Ciao!

In poche parole, Black Hat ASO è una serie di pratiche che non sono supportate dagli app store e mirano a trovare modi sfruttabili per imbrogliare gli algoritmi di classifica per ottenere classifiche più alte.

White Hat ASO, d'altra parte, rappresenta tutte le altre pratiche ASO convenzionali che mirano veramente a portare la crescita organica nella tua app.

Principalmente, Black Hat ASO può essere visto come ad alto rischio, alta ricompensa (!) Mentre White Hat ASO è più lento ma porta a risultati più duraturi.

Il problema con l'istruzione precedente è che è intrinsecamente falso. In realtà, Black Hat ASO è un alto rischio (per alto rischio intendo un rischio molto elevato in quanto puoi ottenere la tua app o il tuo account sviluppatore vietato per sempre) una pratica ad alto rendimento.

In realtà, Black Hat ASO è una pratica ad alto rischio e bassa ricompensa che porterà solo risultati a breve termine che danneggeranno effettivamente la tua reputazione di sviluppatore di app trash :)

Puoi arrivare facilmente alle migliori classifiche con Black Hat ASO, ma è probabile che verrai bannato e la tua app verrà rimossa dal negozio o le persone realizzeranno ed eviteranno la tua app, portando la tua app a cadere fino alla profondità di app store, per non essere mai più ritrovato.

Il più delle volte, accade il primo scenario e per qualche ragione (!) Gli sviluppatori di app si arrabbiano. Dai, te lo sei procurato.

È stato dimostrato più volte che la crescita organica è il modo più salutare per far crescere la tua attività di app con l'aiuto di altre strategie di marketing di app.

Nel complesso, se prendi sul serio la tua app, ti suggerirei di stare alla larga da Black Hat ASO e di concentrarti su pratiche che offrono longevità alla tua attività.

Per saperne di più su Black Hat ASO e per capire perché è un modo così brutto di avvicinarsi agli app store, leggi questo articolo!

Spero che la mia risposta sia chiara, ora indossa quel cappello bianco!


Risposta 4:

Ciao!

In poche parole, Black Hat ASO è una serie di pratiche che non sono supportate dagli app store e mirano a trovare modi sfruttabili per imbrogliare gli algoritmi di classifica per ottenere classifiche più alte.

White Hat ASO, d'altra parte, rappresenta tutte le altre pratiche ASO convenzionali che mirano veramente a portare la crescita organica nella tua app.

Principalmente, Black Hat ASO può essere visto come ad alto rischio, alta ricompensa (!) Mentre White Hat ASO è più lento ma porta a risultati più duraturi.

Il problema con l'istruzione precedente è che è intrinsecamente falso. In realtà, Black Hat ASO è un alto rischio (per alto rischio intendo un rischio molto elevato in quanto puoi ottenere la tua app o il tuo account sviluppatore vietato per sempre) una pratica ad alto rendimento.

In realtà, Black Hat ASO è una pratica ad alto rischio e bassa ricompensa che porterà solo risultati a breve termine che danneggeranno effettivamente la tua reputazione di sviluppatore di app trash :)

Puoi arrivare facilmente alle migliori classifiche con Black Hat ASO, ma è probabile che verrai bannato e la tua app verrà rimossa dal negozio o le persone realizzeranno ed eviteranno la tua app, portando la tua app a cadere fino alla profondità di app store, per non essere mai più ritrovato.

Il più delle volte, accade il primo scenario e per qualche ragione (!) Gli sviluppatori di app si arrabbiano. Dai, te lo sei procurato.

È stato dimostrato più volte che la crescita organica è il modo più salutare per far crescere la tua attività di app con l'aiuto di altre strategie di marketing di app.

Nel complesso, se prendi sul serio la tua app, ti suggerirei di stare alla larga da Black Hat ASO e di concentrarti su pratiche che offrono longevità alla tua attività.

Per saperne di più su Black Hat ASO e per capire perché è un modo così brutto di avvicinarsi agli app store, leggi questo articolo!

Spero che la mia risposta sia chiara, ora indossa quel cappello bianco!