Qual è la differenza tra potenza frenante, HP e potenza generata da un motore?


Risposta 1:

La potenza del freno (BHP) è applicabile di solito in questi giorni ai motori a combustione interna e viene misurata sull'albero motore, senza altri carichi collegati. Questo tipo di installazione viene generalmente eseguita in laboratorio, in condizioni ideali. Una contro coppia costante (nota) misurata, in termini di freno, viene applicata all'albero motore, con il motore che funziona alla sua velocità ottimale (RPM) o all'interno della sua fascia di potenza. In questa fase, vengono calcolati gli RPM disponibili rispetto alla forza frenante (contro coppia) applicata per ricavare la potenza effettiva prodotta. Nel caso dei motori a combustione interna (ICE), questo è il metodo più accurato per scoprire la sua potenza, perché l'ICE, per il suo stesso concetto di design, deve funzionare a un regime di giri specifico, per essere in grado di fornire la propria potenza effettivamente. Questo è anche il motivo per cui il veicolo a motore standard, alimentato da un ICE, necessita di una frizione e una scatola del cambio, per abbinare e accoppiare il motore alle ruote, in modo che quasi tutti i requisiti di velocità e coppia (entro i limiti proposti dal veicolo) sono resi disponibili all'utente / al conducente, nel modo più fluido possibile.


Risposta 2:

Esistono due tipi di potenze in un motore: Potenza frenante e Potenza indicata.

La potenza del freno è la potenza che dovrebbe essere prodotta da un motore.

D'altra parte, la potenza indicata è la potenza prodotta da un motore nella realtà.

La relazione tra loro è BHP-IHP = Energia interna + Perdite di calore + Perdite di attrito.

Mi aspetto che tu abbia ricevuto la tua risposta da questo ...


Risposta 3:

Penso che dicendo che la potenza del motore stai puntando verso la potenza del motore a combustione interna dei veicoli. Il cilindro del motore è alimentato da carburante. Nel motore a benzina per accensione e nel motore diesel aumentando la temperatura più della temperatura di autoaccensione del diesel, quel combustibile specifico verrà acceso. E l'energia chimica del combustibile verrà convertita in energia termica e quindi energia meccanica. E da questa manovella ruoterà. Questo è tutto sulla potenza del motore.

Ma questa energia termica non può essere utilizzata completamente. Parte della sua parte sarà la perdita attraverso lo scarico del motore, e il raffreddamento e dovuto alle radiazioni. E l'energia del motore che viene utilizzata per ruotare l'albero motore viene chiamata potenza indicata.

E questa energia verrà trasferita alla parte del veicolo per spostarla. Ma in questo processo ne verranno ottenuti anche altri. Queste perdite sono dovute all'attrito del cuscinetto e del pompaggio. E questa perdita di potenza chiamata potenza di attrito.

E ora la potenza residua che è utile come energia meccanica è chiamata potenza di rottura.

E HP - potenza di cavallo. Sono circa 756 watt. Questa è solo un'unità di potenza, proprio come watt.

E puoi preferire un libro per questo. Circuito integrato. motore di Ganesan.


Risposta 4:

Se hai scritto intenzionalmente "potenza generata dal motore" rispetto alla mia risposta è la seguente:

La potenza generata dal motore a

1.La testa della testina è denominata IP di potenza indicata e nell'intervallo del 30–40% della portata di calore in entrata.

2. Le ruote chiamano anche la potenza frenante semplicemente della potenza di Bhp è la stessa cosa ma sono unità diverse.

Il termine BHP fu adottato alla fine del XVIII secolo dall'ingegnere scozzese James Watt per confrontare la potenza dei motori a vapore con la potenza dei cavalli da tiro.

1 BHP = 746 W.

entrambe le unità sono usate allo stesso modo per indicare la potenza del freno di un motore.


Risposta 5:

Potenza frenante: la forma più pura di potenza meccanica disponibile sull'albero di uscita del motore.

HP: forma abbreviata di potenza del cavallo. Un'unità di misura della potenza (lavoro svolto al secondo) come watt, kilowatt ecc.

Potenza generata dal motore: teoricamente potenza frenante + potenza persa per attrito del motore. Lavoro disponibile per unità di tempo dall'energia termica liberata a causa della combustione del combustibile.


Risposta 6:

1. Brake Horse Power (bhp)

Questa è la potenza erogata da qualsiasi motore misurata sul volano del motore. (Un volano è un disco con denti su. È collegato alla parte posteriore del motore e il suo scopo è il trasferimento regolare della potenza alla trasmissione dal motore.) La potenza del freno (bhp) è la misura della potenza di un motore senza la perdita di potenza causata dal cambio, dal generatore, dal differenziale, dalla pompa dell'acqua e da altri dispositivi ausiliari. La potenza effettiva erogata alle ruote motrici è inferiore. Un motore dovrebbe essere testato nuovamente per ottenere una valutazione in un altro sistema. Il termine "freno" si riferisce all'uso di un freno a nastro per misurare la coppia durante la prova (che viene moltiplicato per la velocità del motore in giri / sec e la circonferenza della banda per fornire la potenza).

2. Potenza del cavallo

A differenza di bhp, whp è la potenza misurata alle ruote. Queste sono le informazioni fornite da una corsa dinamometrica e in genere sono circa il 15% in meno rispetto alla potenza misurata sul motore (CV): questo perché la potenza viene persa nella trasmissione (compresi frizione e trasmissione).

(Le auto a quattro ruote motrici perdono tra il 20 e il 25 percento della loro cifra CV dichiarata a causa dell'aumentato attrito.)

Andiamo ai dettagli !!

HP, come unità, è misurare la potenza di un motore che è possibile determinare collegandolo a un dinamometro. Ciò che HP misura effettivamente, è il massimo tasso di accelerazione e la massima velocità della vettura.

Quando viene misurata la BHP, la coppia del motore viene determinata applicando una rottura al volano invece di utilizzare un convertitore di coppia, come nel caso di HP.

Per l'estate, HP viene misurato con tutti i componenti collegati al motore, per determinare la velocità e la velocità massima. BHP, d'altra parte, è più di un calcolo teorico, che viene effettuato in condizioni controllate dal laboratorio e senza avere nulla collegato al motore. Per quanto ne so, la potenza del freno e la potenza generata dal motore sono le stesse, quantitativamente e qualitativamente.

Grazie :)