Qual'è la differenza tra Architecture e interior design?


Risposta 1:

Essendo stato un interior designer per trent'anni, ho trovato queste risposte divertenti. Posso capire perché le persone sono confuse! La differenza principale tra l'essere un architetto e l'essere un architetto d'interni o un architetto d'interni è semplice: uno copre la gestione del progetto, di solito assume una moltitudine di subappaltatori o gestisce gli appaltatori e l'altro no. Un architetto è addestrato per progettare la struttura e la forma di un edificio. La loro attenzione ai dettagli li porta spesso alla scrivania di un appaltatore / costruttore per fare riferimento all'ingegneria del progetto. Raramente gestiscono la costruzione. Un interior designer di solito, con poche eccezioni, progetta e gestisce le modifiche interne di uno spazio. Devono essere profondamente consapevoli della pianificazione dello spazio relativa al modo in cui gli abitanti vivranno o lavoreranno in uno spazio. In particolare, quanta distanza tra uno sgabello da bar e una sedia da pranzo è comoda in un ristorante. Come deve essere impermeabilizzata una sala da bagno giapponese prima dell'installazione delle piastrelle. Ciò che è comodo in una cucina per l'oscillazione di una porta del frigorifero. Il campo è vario come qualsiasi altro campo dell'edilizia, perché l'ingegneria di come vivono le persone, come possono essere fatti i cambiamenti idraulici, elettrici e strutturali, come funziona un'estetica del colore sotto varie luci o dove cercare sistemi di commutazione elettronici o digitali per una casa, tutto riposa sul designer. Lasciate che vi faccia un esempio:

Gli architetti progettano spesso un piano di illuminazione per un'intera casa senza disporre di un piano di arredo. A mio avviso, questo è un terribile errore e affronta la mancanza di educazione che collega i due campi. Certo, i mobili cambieranno, ma idealmente non vuoi una plafoniera sopra un divano. Una presa a terra impedisce al cliente di dover passare una prolunga attraverso la stanza per collegare una luce di lettura. La conferenza tra un architetto d'interni e un architetto è necessaria per prendere queste decisioni correttamente, ma spesso ce n'è solo una a bordo. Ho cambiato innumerevoli sistemi di illuminazione per questo motivo.

D'altra parte, costruttori e architetti conoscono l'inquadramento di un edificio, eppure gli interior designer spesso fingono di saperlo. Ho spesso chiesto a nuovi stagisti: "Cosa c'è dentro quel muro?" E raramente lo sapranno. La costruzione dovrebbe far parte della formazione di un designer d'interni. Bontà sa che ne hanno bisogno! Se non fossi cresciuto in una famiglia di costruzioni, non sarei stato in grado di progettare la maggior parte di ciò che ho nel corso degli anni. Non saprei la differenza tra ciò che può essere fatto strutturalmente e quando ho bisogno di un architetto o ingegnere. Secondo me, è una professione complessa e insegnata in modo inadeguato. Il costruttore è spesso il divario tra l'architetto e l'interior designer. Chiunque può imparare a disegnare. Capire come è costruita è un'altra storia!

Il confine tra architettura d'interni e interior design è la semantica. Per me è la stessa cosa sebbene l'educazione possa essere diversa. Una volta che sei di fronte a un bagno squarciato, tubi e scarichi dalle pareti e dal pavimento, dal condotto e dagli interruttori elettrici collegati ai perni, è la tua chiamata. Non importa come ti chiami.

I decoratori si sovrappongono in alcuni modi al campo dell'interior design: se sono bravi, comprendono gli interni e l'architettura esistenti dell'edificio, comprendono la funzione e l'estetica dei loro clienti e forniscono arredi, illuminazione delle lampade e arte a uno spazio. Di solito non fanno a pezzi le cose, anche se potrebbero lavorare con vernici e rivestimenti murali.

Spero che questo possa essere d'aiuto. La mia unica speranza è che un giorno tutti i campi del design richiedano una maggiore formazione in campo edile. È troppo dovuto!


Risposta 2:

Mentre è vero che gli architetti possono (e fanno) lavori di interior design, non è vero che gli interior designer possono fare architettura.

L'architettura è una professione autorizzata. Ogni stato negli Stati Uniti licenzia gli architetti e, in tal modo, garantisce loro la responsabilità per la salute e la sicurezza degli occupanti. Nella maggior parte degli stati, non puoi definirti un architetto se non sei stato autorizzato come architetto. Ogni stato - oltre all'American Institute of Architects - stabilisce standard per garantire che gli architetti soddisfino un tipo specifico di conoscenza. Nella maggior parte degli Stati è un minimo del grado professionale, oltre a 3 anni di internato, oltre a superare le sette parti dell'esame di licenza. Per essere semplicistici: gli architetti progettano cose che possono cadere e ferire le persone; sono responsabili dell'uscita sicura da un edificio e sono responsabili del rispetto dei codici antincendio e di altri codici che incidono sulla sicurezza degli occupanti dell'edificio.

Gli interior designer, d'altra parte, non sono regolati da molti stati. Ci sono alcuni stati (il Texas è uno) che autorizzano gli interior designer e quindi hanno requisiti per l'istruzione e la formazione. Ci sono altri stati che non hanno restrizioni su chi può definirsi un designer d'interni. Per le persone che sono professionisti del settore, il Consiglio nazionale delle qualifiche di Interior Designer fornisce un esame di competenza professionale. L'American Society of Interior Designers ha anche un esame di competenza. Entrambi richiederebbero in genere la laurea in un programma di livello universitario in Interior Design e un tirocinio.

Nella maggior parte degli stati, un progettista di interni non può spostare un muro portante (uno che supporta il peso di una parte dell'edificio) ma dovrebbe conoscere requisiti di uscita, requisiti antincendio e informazioni di base sulla sicurezza.

In pratica, uno studio di architettura avrebbe in genere come cliente lo sviluppatore dell'edificio e progetterebbe l'edificio stesso, e possibilmente gli "spazi pubblici" - hall e bagni. Un architetto arredatore sarebbe in genere assunto da un inquilino nell'edificio e progetterebbe i suoi spazi - stendendo pareti interne, facendo piani di illuminazione, selezionando le finiture e persino progettando mobili personalizzati.

Ci sono certamente architetti che fanno tutto questo. Frank Lloyd Wright ha progettato piastrelle in ceramica, mobili, lampade e piatti famosi per l'uso nei suoi edifici. L'ufficio di Frank Gehry disegna spesso mobili e lampade per i loro spazi pubblici, nonché i tappeti. Non sarebbe tipico per un designer d'interni progettare una porzione di un edificio, ma un padiglione da pranzo o un'altra struttura limitata non esulerebbe dal loro ambito di responsabilità o capacità.

I designer di interni che conosco hanno una conoscenza molto specifica di fibre, tessuti, finiture, artisti e la durata di questi articoli. Conoscono mobili e arredi in larga misura. Gli architetti che conosco hanno più familiarità con le pelli degli edifici esterni, i tipi di vetro e i sistemi strutturali. Ci possono essere molte sovrapposizioni tra le due professioni.


Risposta 3:

Mentre è vero che gli architetti possono (e fanno) lavori di interior design, non è vero che gli interior designer possono fare architettura.

L'architettura è una professione autorizzata. Ogni stato negli Stati Uniti licenzia gli architetti e, in tal modo, garantisce loro la responsabilità per la salute e la sicurezza degli occupanti. Nella maggior parte degli stati, non puoi definirti un architetto se non sei stato autorizzato come architetto. Ogni stato - oltre all'American Institute of Architects - stabilisce standard per garantire che gli architetti soddisfino un tipo specifico di conoscenza. Nella maggior parte degli Stati è un minimo del grado professionale, oltre a 3 anni di internato, oltre a superare le sette parti dell'esame di licenza. Per essere semplicistici: gli architetti progettano cose che possono cadere e ferire le persone; sono responsabili dell'uscita sicura da un edificio e sono responsabili del rispetto dei codici antincendio e di altri codici che incidono sulla sicurezza degli occupanti dell'edificio.

Gli interior designer, d'altra parte, non sono regolati da molti stati. Ci sono alcuni stati (il Texas è uno) che autorizzano gli interior designer e quindi hanno requisiti per l'istruzione e la formazione. Ci sono altri stati che non hanno restrizioni su chi può definirsi un designer d'interni. Per le persone che sono professionisti del settore, il Consiglio nazionale delle qualifiche di Interior Designer fornisce un esame di competenza professionale. L'American Society of Interior Designers ha anche un esame di competenza. Entrambi richiederebbero in genere la laurea in un programma di livello universitario in Interior Design e un tirocinio.

Nella maggior parte degli stati, un progettista di interni non può spostare un muro portante (uno che supporta il peso di una parte dell'edificio) ma dovrebbe conoscere requisiti di uscita, requisiti antincendio e informazioni di base sulla sicurezza.

In pratica, uno studio di architettura avrebbe in genere come cliente lo sviluppatore dell'edificio e progetterebbe l'edificio stesso, e possibilmente gli "spazi pubblici" - hall e bagni. Un architetto arredatore sarebbe in genere assunto da un inquilino nell'edificio e progetterebbe i suoi spazi - stendendo pareti interne, facendo piani di illuminazione, selezionando le finiture e persino progettando mobili personalizzati.

Ci sono certamente architetti che fanno tutto questo. Frank Lloyd Wright ha progettato piastrelle in ceramica, mobili, lampade e piatti famosi per l'uso nei suoi edifici. L'ufficio di Frank Gehry disegna spesso mobili e lampade per i loro spazi pubblici, nonché i tappeti. Non sarebbe tipico per un designer d'interni progettare una porzione di un edificio, ma un padiglione da pranzo o un'altra struttura limitata non esulerebbe dal loro ambito di responsabilità o capacità.

I designer di interni che conosco hanno una conoscenza molto specifica di fibre, tessuti, finiture, artisti e la durata di questi articoli. Conoscono mobili e arredi in larga misura. Gli architetti che conosco hanno più familiarità con le pelli degli edifici esterni, i tipi di vetro e i sistemi strutturali. Ci possono essere molte sovrapposizioni tra le due professioni.