Qual è la differenza tra un gas al plasma e un gas ionizzato?


Risposta 1:

Un plasma è un gas ionizzato caldo costituito da un numero approssimativamente uguale di ioni caricati positivamente ed elettroni caricati negativamente.

Le caratteristiche dei plasmi sono significativamente diverse da quelle dei normali gas neutri, quindi i plasmi sono considerati un distinto "quarto stato della materia".

Ad esempio, poiché i plasmi sono costituiti da particelle cariche elettricamente, sono fortemente influenzati dai campi elettrici e magnetici (vedere la figura) mentre i gas neutri non lo sono.

Un esempio di tale influenza è l'intrappolamento di particelle cariche di energia lungo le linee del campo geomagnetico per formare le fasce di radiazione di Van Allen.

Oltre ai campi imposti esternamente, come il campo magnetico terrestre o il campo magnetico interplanetario, il plasma viene azionato da campi elettrici e magnetici creati all'interno del plasma stesso attraverso concentrazioni di carica localizzate e correnti elettriche che risultano dal movimento differenziale degli ioni ed elettroni.

Le forze esercitate da questi campi sulle particelle cariche che compongono il plasma agiscono su lunghe distanze e conferiscono al comportamento delle particelle una qualità collettiva coerente che i gas neutri non mostrano.

(Nonostante l'esistenza di concentrazioni di carica localizzate e potenziali elettrici, un plasma è elettricamente "quasi neutro", perché, in totale, ci sono approssimativamente un numero uguale di particelle caricate positivamente e negativamente distribuite in modo che le loro cariche si annullino.)

pertanto un plasma è uno stato completamente diverso rispetto ai gas ionizzati.

Insegne al neon e fulmini sono esempi di plasma parzialmente ionizzato. [6]

La ionosfera terrestre è plasma e la magnetosfera contiene plasma nell'ambiente spaziale circostante della Terra. L'interno del Sole è un esempio di plasma completamente ionizzato, [7] insieme alla corona solare [8] e alle stelle. [9]

see-pluto.space.swri.edu/image/glossary/plasma.html


Risposta 2:

Un gas ionizzato è un plasma.

Ci sono altre condizioni sfuse sullo stato del plasma. Ad esempio, la lunghezza di Debye è la distanza su cui vengono oscurate le fluttuazioni nella densità di carica - essenzialmente, quanto lontano possono essere "viste" piccole aree di carica positiva o negativa. In genere, è necessario che la dimensione complessiva del plasma sia molto più grande della lunghezza di Debye. Ma in parole povere, se un gas è stato sensibilmente ionizzato, allora è un plasma.