Qual è la differenza tra i disegni CAD 2D e 3D?


Risposta 1:

Disegno a cad automatica bidimensionale (2D):

Supporta solo due dimensioni nella progettazione aggiunta dal computer come altezza e larghezza. Non supporta lo spessore dell'oggetto.

Gli oggetti 2D hanno due dimensioni come:

  • Rettangolo, Cerchio quadrato, Triangolo ecc.

Il disegno CAD automatico in 2D può essere diviso in tre gruppi o parti importanti:

"Disegno del prodotto" -

“Disegni 2D Auto-cad utilizzati dall'industria di fabbricanti e produttori. Anche la maggior parte del disegno 2D realizzato dal modello CAD 3D. Le informazioni sul lavoro del produttore o della fabbricazione si basano sul disegno 2D. In questo contesto, un disegno contiene tutte le informazioni al suo interno quando stampiamo su un foglio.

"Disegno di costruzione"-

Disegno di architettura, costruttori, planimetrie, installatori, disegno di M&E, questo tipo di disegni sono inclusi nel disegno di costruzione. Quindi, questa è anche una parte del disegno CAD 2D che possiamo stampare e può essere facilmente leggibile piano piano, elevazioni e condotte di questo tipo di disegni o creati in 3D. Ma dall'altra parte i disegni M&E sono mostrati attraverso simboli come interruttori e prese su una pianta 2D.

"Linea di disegno"-

Questo tipo di disegno è sostanzialmente incluso Schematic, Map drawing e semplici disegni di layout. Pertanto, questi disegni sono realizzati in pacchetti CAD come AutoCAD o Redazione del sistema Assault.

Disegno a cad automatica tridimensionale (3D):

"3D", noto come "Modello tridimensionale", fondamentalmente in 3D mostra un'immagine in una forma che sembra essere fisicamente presente con una struttura di design è necessaria per consentire immagini che appaiono facili all'occhio umano. Quindi, questo può anche essere spiegato in un senso di elementi, che viene visualizzato in una forma che consente di rappresentare diverse dimensioni. Pertanto, altezza, larghezza e profondità sono inclusi anche nella dimensione 3D.

Esempio-

  • Qualsiasi oggetto nel mondo reale e un altro esempio è il nostro corpo che è anche in 3 dimensioni. In altre parole, un'immagine che fornisce la percezione della profondità è descritta anche dal 3D.

Quando immagini o disegni 3D vengono creati interattivi in ​​modo tale che il pubblico si senta coinvolto nella scena e l'esperienza si chiama realtà virtuale. Di solito, per visualizzare e comunicare con le immagini 3D è necessario un visualizzatore plug-in speciale per il nostro browser Web.

La tassellatura, la geometria e il rendering sono la creazione di immagini 3D che viene vista come un processo "trifase". Quindi, in una "prima fase", i modelli sono costituiti da oggetti particolari o individuali che utilizzano punti di collegamento e che sono creati in un numero di singole tessere. Dopo questa fase, significa in una "Seconda Fase", le tessere vengono trasformate in molti modi diversi e possiamo anche applicare un effetto di luce su di essa. Quindi, in un'ultima "terza fase" di questo modello 3D, le immagini oi disegni trasformati vengono trasformati in oggetti con informazioni molto precise o con un buon dettaglio.

Pertanto, i prodotti popolari realizzati da Effetti 3D includono 3D estremo e realtà virtuale che è molto importante. Questo "VRML (Virtual Reality Model Language)" consente al creatore di specificare immagini o disegni e regole per la loro visualizzazione. Dichiarazioni linguistiche testuali sono usate anche da questa comunicazione o da una buona interazione.

Principali differenze tra il disegno AutoCAD 2D e 3D ": -

"2D" viene visualizzato come geometria bidimensionale che è espressa in lunghezza e altezza su piani piatti ma non hanno profondità. Uno degli esempi è 'Shadow' che è bidimensionale. Quindi, in questo modo, le forme 2D sono in genere misurate in unità quadrate come cm2. Considerando che il 3D che è definito come disegni o modelli tridimensionali hanno descritto gli oggetti con 'Profondità'. Questa profondità dell'oggetto non deve essere confusa con il peso, poiché due oggetti possono avere la stessa profondità ma qui si nota che uno può essere molto più pesante del secondo oggetto come un gallone di latte che ha un peso inferiore rispetto a qualsiasi altro oggetto pesante. Quindi, la misurazione 3D include unità cubiche cm3, litri quart e anche un cucchiaio. Quindi, questa è la principale differenza tra 2D e 3D.

Pertanto, quando applichiamo il 3D alla fisica, possono essere visti come tre vettori spazialmente enumerabili. Anche se potrebbero esserci molte dimensioni fisiche più compatte che sono così piccole da non poterle rilevare. Esiste il concetto di tesseract o ipercubo che porta la stessa relazione con un cubo che un cubo fa con un quadrato. Una tessera reale non sarebbe possibile costruire con i nostri corpi 3D, ma possiamo costruirne una rappresentazione 3D. Questo concetto di 3D è diverso dai disegni 2D in questo modo.


Risposta 2:

Come ingegnere, la prima cosa che ci viene insegnata è la differenza tra disegni 2D e disegni 3D. Il CAD non è diverso da ciò che ci viene insegnato nelle basi.

Disegno 2D: quando un oggetto viene percepito con riferimento a 2 assi, otteniamo l'interpretazione 2D dell'oggetto. I disegni 2D possono essere facilmente disegnati su un foglio di carta ecc.

Allo stesso modo, il CAD 2D ci aiuta a generare una vista bidimensionale dell'oggetto / prodotto. Sofrwares come AutoCAD sono leader nei disegni 2D. Nel caso del 2D, il Designer deve capire come potrebbe apparire il prodotto finale. Questo potrebbe essere difficile per le persone con un background non tecnico.

Disegni 3D: quando un oggetto è definito con l'aiuto di 3 assi, lo abbiamo chiamato come disegno 3D, utilizzando 3D in CAD possiamo ottenere l'output esatto del prodotto finale. Il prodotto finale può essere visto come sarà e aiuta anche nella produzione reale, poiché nulla è lasciato per motivi di immaginazione, chiunque può leggere e capire il design andare avanti con il lavoro.

La modellazione 3D semplifica anche la spiegazione del prodotto nelle presentazioni, al consumatore, ai lavoratori, negli spot pubblicitari ecc.

Analisi:

Dopo aver progettato un prodotto, il primo passo necessario è l'analisi (che può variare da qualsiasi tipo di analisi, dalla semplice sollecitazione di stress all'aerodinamica complessa). Usando i progetti CAD 3D possiamo analizzare il prodotto e garantire il prodotto più efficiente!

Spero che trovi utile questa risposta! :)


Risposta 3:

Come ingegnere, la prima cosa che ci viene insegnata è la differenza tra disegni 2D e disegni 3D. Il CAD non è diverso da ciò che ci viene insegnato nelle basi.

Disegno 2D: quando un oggetto viene percepito con riferimento a 2 assi, otteniamo l'interpretazione 2D dell'oggetto. I disegni 2D possono essere facilmente disegnati su un foglio di carta ecc.

Allo stesso modo, il CAD 2D ci aiuta a generare una vista bidimensionale dell'oggetto / prodotto. Sofrwares come AutoCAD sono leader nei disegni 2D. Nel caso del 2D, il Designer deve capire come potrebbe apparire il prodotto finale. Questo potrebbe essere difficile per le persone con un background non tecnico.

Disegni 3D: quando un oggetto è definito con l'aiuto di 3 assi, lo abbiamo chiamato come disegno 3D, utilizzando 3D in CAD possiamo ottenere l'output esatto del prodotto finale. Il prodotto finale può essere visto come sarà e aiuta anche nella produzione reale, poiché nulla è lasciato per motivi di immaginazione, chiunque può leggere e capire il design andare avanti con il lavoro.

La modellazione 3D semplifica anche la spiegazione del prodotto nelle presentazioni, al consumatore, ai lavoratori, negli spot pubblicitari ecc.

Analisi:

Dopo aver progettato un prodotto, il primo passo necessario è l'analisi (che può variare da qualsiasi tipo di analisi, dalla semplice sollecitazione di stress all'aerodinamica complessa). Usando i progetti CAD 3D possiamo analizzare il prodotto e garantire il prodotto più efficiente!

Spero che trovi utile questa risposta! :)


Risposta 4:

Come ingegnere, la prima cosa che ci viene insegnata è la differenza tra disegni 2D e disegni 3D. Il CAD non è diverso da ciò che ci viene insegnato nelle basi.

Disegno 2D: quando un oggetto viene percepito con riferimento a 2 assi, otteniamo l'interpretazione 2D dell'oggetto. I disegni 2D possono essere facilmente disegnati su un foglio di carta ecc.

Allo stesso modo, il CAD 2D ci aiuta a generare una vista bidimensionale dell'oggetto / prodotto. Sofrwares come AutoCAD sono leader nei disegni 2D. Nel caso del 2D, il Designer deve capire come potrebbe apparire il prodotto finale. Questo potrebbe essere difficile per le persone con un background non tecnico.

Disegni 3D: quando un oggetto è definito con l'aiuto di 3 assi, lo abbiamo chiamato come disegno 3D, utilizzando 3D in CAD possiamo ottenere l'output esatto del prodotto finale. Il prodotto finale può essere visto come sarà e aiuta anche nella produzione reale, poiché nulla è lasciato per motivi di immaginazione, chiunque può leggere e capire il design andare avanti con il lavoro.

La modellazione 3D semplifica anche la spiegazione del prodotto nelle presentazioni, al consumatore, ai lavoratori, negli spot pubblicitari ecc.

Analisi:

Dopo aver progettato un prodotto, il primo passo necessario è l'analisi (che può variare da qualsiasi tipo di analisi, dalla semplice sollecitazione di stress all'aerodinamica complessa). Usando i progetti CAD 3D possiamo analizzare il prodotto e garantire il prodotto più efficiente!

Spero che trovi utile questa risposta! :)