Imposte in India: qual è la differenza tra TAN e TIN per quanto riguarda l'imposta sul reddito?


Risposta 1:

Detrazione fiscale e numero di conto di riscossione (TAN)

Il numero di conto di detrazione e riscossione delle imposte (TAN) è un numero alfanumerico di 10 cifre rilasciato a persone che sono tenute a detrarre o riscuotere le imposte sui pagamenti effettuati da loro ai sensi della legge sull'imposta sul reddito indiano, 1961. . Una volta ottenuto il TAN, i resi TDS devono essere archiviati trimestralmente dall'azienda. {http: //www.myeca.in/difference-b ...}

Mentre

Numero di identificazione del contribuente (codice fiscale o IVA)

TIN - Il numero di identificazione del contribuente (TIN) è un nuovo numero di registrazione univoco utilizzato per l'identificazione dei rivenditori registrati con IVA. È composto da 11 cifre numeriche e sarà unico in tutto il paese. I primi due caratteri rappresenteranno il codice statale utilizzato dal Ministero degli affari interni dell'Unione. La configurazione dei successivi nove caratteri può tuttavia essere diversa nei diversi Stati. Il numero di codice fiscale o la registrazione IVA sono indispensabili per le aziende che vendono beni o prodotti come fabbricanti, esportatori, negozianti, rivenditori, venditori di e-commerce che vendono beni, ecc.

Il numero TIN viene utilizzato per identificare i rivenditori registrati con IVA e viene utilizzato anche per le vendite interstatali effettuate tra due o più stati. {Http: //www.myeca.in/difference-b ...}


Risposta 2:

Gli imprenditori che iniziano una nuova attività iniziano a sentire nuove parole di tre lettere come TIN, TAN, IVA, PAN, DSC e DIN. Conoscere le differenze e il significato di queste parole di tre lettere è importante per qualsiasi imprenditore o imprenditore. In questo articolo, spieghiamo le differenze e il significato di TIN, TAN, IVA, PAN e DIN. Numero di identificazione del pagatore di tasse - TIN o IVA

Il numero TIN viene espanso come numero di identificazione del contribuente ed è anche noto come numero di partita IVA o numero CST o numero di imposta sulle vendite. TIN è un numero univoco assegnato dal dipartimento delle imposte commerciali di ogni governo statale. TIN è un numero di undici cifre ed è obbligatorio menzionarlo su tutte le transazioni relative all'IVA. Il numero TIN viene utilizzato per identificare i rivenditori registrati con IVA e viene utilizzato anche per le vendite interstatali effettuate tra due o più stati.

Il numero TIN o la registrazione IVA sono indispensabili per le aziende che vendono beni o prodotti come fabbricanti, esportatori, negozianti, rivenditori, venditori di e-commerce che vendono beni, ecc.

TAN è l'acronimo di detrazione fiscale e numero di conto di incasso. È un numero alfanumerico di dieci cifre assegnato a coloro che dovrebbero detrarre l'imposta alla fonte o TDS. Il numero TAN o la registrazione TAN sono molto importanti per le aziende che detraggono le tasse alla fonte e devono essere quotate nella dichiarazione TDS o TCS. La mancata applicazione del TAN quando richiesto può comportare una sanzione. Una volta ottenuto il TAN, i resi TDS devono essere archiviati trimestralmente dall'azienda. Numero di conto permanente - PAN

Il numero di conto permanente (PAN) è un identificativo alfanumerico a dieci cifre univoco che viene rilasciato a ciascun contribuente: imprese, privati, trust, HUF, cittadini stranieri e altro ancora. La carta o il numero PAN viene emesso dal Dipartimento delle imposte sul reddito. La carta PAN è una forma di identità estremamente importante ed è obbligatoria per i cittadini indiani che avviano un'azienda o LLP. Il PAN viene utilizzato principalmente dal dipartimento delle imposte sul reddito per tenere sotto controllo le transazioni finanziarie che potrebbero contenere una componente imponibile. Il PAN è ora richiesto per molte transazioni banali come rimettere depositi in contanti di alto valore, ottenere un prestito, acquistare una proprietà e altro ancora. Certificato di firma digitale - DSC

I certificati di firma digitale (DSC) sono un formato elettronico di autorizzazione e servono come prova dell'identità di un individuo per determinate transazioni e registrazioni online. I DSC sono utilizzati principalmente dall'MCA (ROC), dal dipartimento delle imposte sul reddito, dalla direzione generale del Commercio estero, dal fondo di previdenza dei dipendenti e per le gare elettroniche in India. Le firme digitali sono classificate in tre classi: Classe 1, Classe 2 e Classe 3. La Classe 2 è la più utilizzata durante la registrazione di una società o per la presentazione di dichiarazioni dei redditi; mentre le firme digitali di classe 3 sono utilizzate per la partecipazione a gare d'appalto elettroniche. Numero di identificazione del direttore - DIN

Il numero di identificazione del direttore è un numero univoco rilasciato al direttore esistente o al futuro direttore di una società e richiesto per la registrazione della società. Il numero di identificazione del partner designato e DIN può essere utilizzato in modo intercambiabile. DPIN è richiesto per la registrazione di un LLP in India. Normalmente DIN contiene tutte le informazioni personali della persona che diventa un direttore. DIN può essere ottenuto solo da persone. Il DIN può essere ottenuto sia da cittadini indiani che stranieri presentando una prova di identità e indirizzo. DSC è obbligatorio durante la richiesta di DIN, pertanto il certificato di firma digitale (DSC) deve essere prima ottenuto per ottenere una DIN.


Risposta 3:

TIN si riferisce anche alla rete di identificazione fiscale

NSDL ha istituito Tax Information Network (TIN)

  • Ricezione e archiviazione di dichiarazioni TDS in formato elettronico (e-TDS) .Ricevimento e archiviazione di informazioni sui pagamenti fiscali (OLTAS) .Registrazione di intermediari di e-return. Elaborazione di domande per l'emissione di numeri di conto di detrazione fiscale (TAN). per l'emissione del numero di conto permanente (PAN). Raccolta ed elaborazione del ritorno annuale di informazioni (AIR) da persone specifiche per transazioni specifiche per conto di ITD. Gli esperti possono visualizzare i dettagli delle imposte pagate e TDS dedotto per loro (sulla base di PAN) su la rete.

https: //www.ndml.in/tax-informat ...


Risposta 4:

La maggior parte delle persone si confonde con parole simili simili. TAN e TIN sono uno di quelli che creano confusione per la maggior parte delle persone. Ma prima di passare a TAN e TIN, dobbiamo prima capire il concetto di detrazione fiscale. Le imposte detratte alla fonte (TDS), le imposte riscosse alla fonte (TCS) e l'imposta sul valore aggiunto (IVA) sono pochi tra tutti i modi di detrazione fiscale. Imposte dedotte alla fonte (TDS), come suggerisce il nome è la detrazione dell'imposta alla fonte (dove sorge il reddito) da parte dei detrattori autorizzati, ad esempio: il datore di lavoro deduce l'imposta applicabile dal salario dei dipendenti e paga lo stesso al dipartimento delle imposte sul reddito su per conto dei loro dipendenti.

TAN è l'acronimo di detrazione fiscale e numero di conto di incasso. È un numero alfanumerico univoco di 10 cifre assegnato dall'Income Tax Department (ITD) dell'India. Obbligatorio per tutte le persone che sono responsabili per l'imposta dedotta alla fonte (TDS) o la riscossione delle imposte alla fonte (TCS) per conto del dipartimento delle imposte sul reddito.

TIN è l'acronimo di Taxpayer Identification Number, è un numero di identificazione univoco a 11 cifre utilizzato da tutti i rivenditori registrati con IVA in tutto il paese per la vendita di beni e servizi. È composto da 11 cifre, di cui i primi due caratteri rappresentano il codice statale utilizzato dal Ministero degli affari interni dell'Unione e le successive nove cifre differiscono da stato a stato. Delle restanti 9 cifre, ci sono cifre riservate per rappresentare l'Area e il distretto in cui il rivenditore è registrato. Chiamato anche come numero di partita IVA (imposta sul valore aggiunto) o codice CST (IVA centrale).

Per maggiori informazioni: www.legalraasta.com